Genova: i musei per bambini

genova musei città dei bambini bolle sapone

La maggior parte delle persone viene a Genova per visitare l’Acquario, ma il capoluogo ligure offre molto di più in tema di edutainment: scienza, tecnologia, storia, arte, musica e anche sport vi aspettano in bellissimi musei disseminati in tutta la città. Andiamo a scoprire insieme quali sono a Genova i musei per bambini.

A Genova potete acquistare una card dei musei a 12 euro, con l’ingresso gratuito a 25 musei e con cui potete usare gli autobus della città.

Genova, i musei per bambini da non perdere

In questa breve guida ai musei per famiglie del capoluogo Ligure vi porteremo nella casa del più famoso navigatore genovese, Cristoforo Colombo, e a guardare la città dall’alto dalla cima (o quasi) della Lanterna, il suo simbolo più conosciuto.
Scopriremo che in Italia il calcio è nato proprio in questa città e capiremo che Genova è il suo porto, nel passato così come nel presente… ma tutto questo non senza prima fare un tuffo nel mare più blu dell’Acquario.

Acquario di Genova

Ovviamente non potevamo non parlare dell’Acquario di Genova: un museo naturale e scientifico.  Realizzato per l’Expo del 1992 – l’Esposizione internazionale dedicata ai 500 anni dalla scoperta dell’America – l’Acquario è tuttora il secondo per grandezza a livello europeo e il primo in assoluto per biodiversità.

genova musei bambini
foto di Valentina Cazzanti

Negli anni è cambiato e si è evoluto, ampliando le vasche e le specie ospitate, ma anche realizzando moltissime esperienze extra che i visitatori amano.

Per esempio si può scegliere “A tu per tu con i pinguini” per seguire un biologo passo passo e conoscere più da vicino questi simpatici animali, o il “Dietro le quinte” per “aprire” l’Acquario insieme a un addetto e scoprire quindi tutte le operazioni necessarie alla salute e felicità degli animali.

Un importante intervento è stata la realizzazione del Padiglione dei Cetacei, nel 2013, che ha ampliato moltissimo lo spazio dedicato ai delfini, visibili ora sia dal livello dell’acqua, sia al piano sottostante, passando in un tunnel vetrato e osservandoli mentre nuotano e sentendoci animali acquatici anche noi.

  • la vasca più simpatica: quella dei pinguini. Tra tuffi e nuotate velocissime divertono molto i bambini e spesso giocano con loro seguendo il dito che scorre lungo il vetro. Provate e guardate se qualche pinguino ha voglia di giocare con voi.
  • la vasca più “magica”: quella delle meduse. In una sala si susseguono alcune vasche con tante specie di meduse, diverse per grandezza, colore e caratteristiche. Vi propongo un gioco: trovate l’intruso… una delle vasche vi potrebbe trarre in inganno ma in realtà è un esercizio utile per sensibilizzare i visitatori sul rispetto del mare.
  • la vasca più sorprendente: sicuramente il Padiglione cetacei ha un fascino unico. Il consiglio è quello di assistere ad uno degli addestramenti dei delfini da parte dei biologi, che vi spiegheranno anche tante curiosità sulla vita dei delfini, sul loro comportamento e … ve li presenteranno per nome! L’addestramento dovrebbe essere intorno alle ore 16 ma per sicurezza chiedete al personale all’ingresso.
  • la più interattiva: a metà del percorso si trova la vasca tattile dove si possono letteralmente accarezzare le razze presenti nella vasca. Mi raccomando però, assicuratevi che i bambini lo facciano con dolcezza.
  • la più “coccolosa”: cosa c’è di più tenero di un gigantesco lamantino che mangia quasi ininterrottamente un cespo di lattuga?

All’interno dell’Acquario sono presenti:

  • un guardaroba con la possibilità di lasciare i passeggini
  • un bar- fast food, un ristorante all’aperto e un piccolo snack bar
  • toilette attrezzate con fasciatoi
  • un negozio di souvenir al termine del percorso e la possibilità di farsi scattare una foto ricordo

Acquario di Genova: informazioni

Dove: Area Porto Antico – Ponte Spinola – Tel.
Sito web: Acquario di Genova
Orari
Nei mesi di gennaio, febbraio, novembre, dicembre: lun-ven h. 9:30-20:00; sab-dom h. 9:30-21:00
Nei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre: lun- ven h 9:00-20:00; sab e dom h 8:30-21:00
Nei mesi di luglio e agosto: lun-dom 8:30-21:00

genova musei bambini acquario

La città dei bambini e dei ragazzi

A nemmeno 5 minuti a piedi dall’Acquario, sempre nell’area pedonale del Porto Antico si trova questa bellissima struttura per bambini dai 2 ai 13 anni dove si possono imparare tantissime cose su natura, scienza e tecnologia.
Divisa in tre grandi stanze per fasce di età e tematica, a La città dei bambini e dei ragazzi si può:

  • costruire una casa “senza fine”
  • giocare con l’acqua e le sue correnti
  • scoprire la vita sociale delle formiche
  • imparare il mimetismo animale grazie a insetti stecco e insetti foglia
  • restare affascinati dal mondo delle illusioni ottiche
  • imparare il riutilizzo creativo nell’area tinkering

Ogni weekend sono inoltre in programma nuovi laboratori per tutte le età, compresi nel biglietto d’ingresso (fino ad esaurimento posti).
Per sapere di più su La città dei bambini e dei ragazzi potete leggere il nostro articolo.

All’interno de La città dei bambini e dei ragazzi sono presenti:

  • un guardaroba non custodito
  • un distributore di snack e bevande
  • toilette attrezzate con fasciatoi
  • spazio allattamento

La città dei bambini e dei ragazzi: informazioni

Dove: Area Porto Antico – Magazzini del Cotone, modulo 1 – Tel. 010-2485790
sito web: Cittadei bambini
Orari: martedì-domenica h. 10:00-18:00 (ultimo ingresso ore 16:45); chiuso il lunedì (ad eccezione dei mesi di aprile, maggio e agosto)

genova musei città dei bambini
foto di Porto Antico di Genova S.p.A.

Compra i biglietti dell’Acquario e della città dei ragazzi: 33 euro.

Galata Museo del Mare: il porto nella storia

Genova è il suo mare. E per questo è nato il Museo del Mare e della Navigazione, un affascinante percorso su 4 piani che non solo ripercorre la storia di Genova, attraverso documenti, mappe e ricostruzioni – avete mai visto dal vivo una galea di 40 m di lunghezza? – ma permette un’immersione interattiva in questo affascinante mondo.
Entrerete in un cantiere navale dell’800, guiderete un brigantino e affronterete una tempesta in 4D. Sorprendente e davvero istruttiva (non solo per i bambini ma per tutti) la sezione all’ultimo piano dedicata alle migrazioni: dalle emigrazioni italiane fino alle nuove immigrazioni attuali, un modo interattivo per capire di più sul passato ma anche sul presente.

Collegato al Museo Galata è il Sottomarino Nazario Sauro, l’autentico sommergibile della Marina Militare Italiana che dal 2010, pensionato dal servizio attivo, ha trovato la sua nuova casa nello specchio d’acqua di fronte al Museo. Prima di entrare, all’interno del Museo “sulla terraferma”, verrete preparati all’esperienza con video e la vera vestizione!
Attenzione: l’accesso non é consentivo a donne in gravidanza, disabili e a bambini sotto i 4 anni e, naturalmente, è sconsigliato a persone sofferenti di claustrofobia.

Galata, museo del mare: Informazioni utili

All’ultimo piano del Museo troverete una bellissima terrazza panoramica, da non perdere.
All’interno sono presenti

  • Bar: per pranzi, snack o aperitivi
  • Bookshop
  • Visite guidate e audioguide
  • Servizi igienici attrezzati con fasciatoi.

Dove. Calata De Mari 1 (Darsena-Gramsci) – Tel. 010-2345655
sito web: www.galatamuseodelmare.it 
Orari:
Da Marzo a Ottobre h. 10:00-19:30
Da Novembre a Febbraio mar-ven h. 10:00-18:00; sab-dom h. 10:00-19:30; lunedì chiuso

Per acquistare i biglietti (13 euro): clicca qui.

Genoa Port Center: il porto di oggi e di domani

Se il Galata è più legato alla storia passata del mare e della navigazione, il Genoa Port Center illustra invece il presente e il futuro del porto di Genova.
La struttura museale si trova ai Magazzini del Cotone, al piano superiore rispetto a La città dei bambini e dei ragazzi e si rivolge a bambini, ragazzi e adulti a partire dagli 8 anni circa.
Tantissime spiegazioni, video e ricostruzioni e una guida che vi accompagnerà nel vostro percorso facendovi anche qualche simpatico quiz o indovinello.

Genoa Port Center, informazioni

Dove. Area Porto Antico – Magazzini del Cotone, Modulo 1 – Tel. 010-2485790
Sito web: www.genoaportcenter.it
Orari: da martedì a venerdì h. 10:00-14.30, sabato e domenica 14.30-18.00, lunedì chiuso (ad eccezione dei mesi di aprile, maggio e agosto)

genova musei bambini genoa port center
foto di Porto Antico di Genova S.p.A.

Museo del Genoa F.C.

Anche a Genova il calcio è uno degli sport più amati e le due squadre cittadine dividono i genovesi.
Il Genoa Museum non è solo il museo della squadra – il club di calcio professionistico più antico d’Italia – ma racconta il calcio dai suoi albori, con cimeli storici come il pallone utilizzato nel primo campionato nazionale.
Ma anche video con racconti e testimonianze, oltre naturalmente ad una nutrita sezione sulla squadra, dall’inizio ad oggi.

Genoa Museum – Museo del Genoa

Dove: Are Porto Antico – Via al Porto Antico 4 (Palazzina S.Giobatta) – Tel. 010-5536711
Sito web: Museo genoa
Orari: Da Martedì a Domenica h.10:00-19:00, lunedì chiuso

genova musei bambini genoa
foto di Genoa C.F.C.

Galeone Neptune

Non è in realtà un museo, ma state pur certi che appena lo vedranno i bambini vorranno salirci sopra. A pochi passi dall’Acquario si trova questo grande Galeone, oggetto di scena del film Pirati di Roman Polański. La visita potrà richiedervi da qualche minuto a ore interminabili di gioco… dipende da quanto i vostri bambini si sentono veri pirati!

Galeone Neptune

Dove: Ponte Calvi
Sito : Galeone Neptune

Lanterna di Genova

La Lanterna è, a mio parere, una di quelle cose che non possono essere tralasciate quando si visita Genova.
Non solo per la bellezza di questa struttura del 1128 e per il fatto che sia il vero ed eterno simbolo di Genova, ma anche per la bellissima passeggiata da percorrere per raggiungerla (circa 15 minuti, su passerelle in acciaio e legno, tutta in piano) che costeggia il porto commerciale e lo illustra.

genova panoramica lanterna

All’interno della Lanterna, invece, un percorso museale spiega la storia ma anche il funzionamento del faro – sapete che è il faro tuttora funzionante più alto del Mediterraneo e il secondo in Europa – e si può accedere alla prima terrazza per una bellissima vista panoramica a 360°.

Purtroppo, essendo in funzione e di proprietà della Marina Militare, non si può accedere ai piani più alti ma l’atmosfera delle sale del museo e i laboratori per famiglie che vengono organizzati nei weekend regalano un bellissimo ricordo ai visitatori.

Lanterna di Genova: informazioni

Dove: Rampa della Lanterna – Tel. 349 280 9485
Sito web: lanterna di genova
Orari:
Da Ottobre a Maggio: mar-ven h.10:00-17.00; sab, dom e festivi h.10:00-18.00; chiuso lunedì
Da Giugno a Settembre: mar-ven h.10:00-18.00; sab, dom e festivi h.10:00-19.00; chiuso lunedì

genova musei bambini lanterna
foto di Lanterna di Genova

La Casa di Colombo

Non ci sono prove certe che questa sia la vera casa dove Cristoforo Colombo è cresciuto – sul luogo di nascita del genovese più famoso nel mondo invece c’è da sempre una disputa con la vicina cittadina di Cogoleto (Savona) – però l’idea affascina.
Un edificio piccolo e un po’ angusto (sconsigliato ai passeggini) disposto su due piani: a quello inferiore lo studio-bottega del padre di Cristoforo, tessitore e commerciante, mentre al piano superiore l’ambiente in cui la famiglia viveva.
Negli spazi esterni i resti del Convento di Sant’Andrea e poco sopra una delle magnifiche grandi porte-torri della città, Porta Soprana, risalente al 1155 quando i genovesi costruirono le mura difensive della città.

Casa di Colombo, informazioni

Dove: Via di Porta Soprana – Tel. 0104490128
Sito web: http://www.museidigenova.it/it/museo/casa-di-colombo-e-torri-di-s-andrea 
Orari:
Da novembre a marzo: mar-giov h.10:00-16:00, ven- dom h. 10:00-16:00, lunedì chiuso
Da maggio ad agosto: mar-dom h. 11:00-18:00, lunedì chiuso
Aprile, settembre e ottobre: mar-dom h. 11:00-17:00, lunedì chiuso

Museo di Storia Naturale A. Doria

I bambini adorano i musei di storia naturale perché permettono loro di vedere tantissimi esemplari di animali imbalsamati e scoprire molte cose nuove. Il Museo genovese non fa eccezione ed oltre ad una collazione permanente veramente enorme – quattro milioni di esemplari provenienti da ogni parte del mondo – ogni anno vengono allestite anche mostre temporanee di grande fascino, come quella sui ragni o sui draghi o quella attualmente in corso (fino a fine agosto 2020) dal titolo “MYTHOS creature fantastiche tra scienza e leggenda”.

Inoltre tutti i weekend vengono organizzate attività e laboratori per i bambini che rendono ogni visita al museo un’esperienza sempre nuova.

Museo di Storia Naturale A. Doria: informazioni

Dove: Via Brigata Liguria, 9, 16121 Genova, Italia

Sito web: Museo di storia naturale

Info: Tel. 010 564567 – 010 582171
Orari: da martedì a domenica: 10 -18; lunedì chiuso

genova musei bambini storia naturale
foto di Associazione Didattica Museale

Castello D’Albertis, il Museo delle culture del mondo

Il Capitano Enrico Alberto D’Albertis era un grande viaggiatore. Nella sua vita esplorò ogni continente e già in vita trasformò la sua “casa” nel Museo delle culture del mondo.

Ovviamente non stiamo parlando di un’abitazione qualsiasi ma di un castello unico, con un’architettura che ricorda i castelli medievali ma con elementi neogotici e molti richiami agli edifici genovesi più noti. Da non perdere assolutamente la vista panoramica sulla città godibile dalla torre.
Il castello è circondato da un piccolo parco molto piacevole che dal cancello d’ingresso porta all’entrata.

Al suo interno un patrimonio enorme di vasi, gioielli, statue, tessili …. dalle civiltà precolombiane mesoamericane ai popoli indigeni nordamericani, dall’Australia alla Polinesia e alcune sezioni permanenti molto importanti come quella sulle medicine tradizionali dei popoli – in particolare quelle di Cina, India, Tibet e Mondo Arabo-islamico – ed una, molto divertente, sulla musica con video, testi e strumenti musicali da tutto il mondo.

Il Castello organizza anche visite guidate dedicate ai più piccoli e divertenti attività.

Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo: informazioni

Dove: Corso Dogali, 18, 16136 Genova, Italia – Tel. 010 2723820
Sito: Castello D’Albertis
Orari:
Da aprile a settembre:
da martedì a venerdì:  10-18; sabato e domenica:  10-19 (ultimo ingresso ore 18)
Chiuso: lunedì
Da ottobre a marzo:
da martedì a venerdì:  10-17; sabato e domenica:  10-18 (ultimo ingresso ore 17)
Chiuso: lunedì

 

Se la voglia di conoscenza dei vostri bambini è senza fine vi consigliamo di dare un’occhiata anche ai migliori Musei per bambini di Savona, a quelli multidisciplinari della provincia di Imperia e al viaggio nella storia dei musei per famiglie di La Spezia.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*