Cerca

Street art per bambini : la mostra di Obey a Genova

mostra obey genova

 

In cerca di una bella mostra d’arte contemporanea? Fino al 01 novembre Palazzo Ducale di Genova ospita la mostra Obey fidelity. The art of Shepard Fairey

La street art : arte di strada per tutti

Quando ho visto i graffiti a New York, ho capito che volevo portare l’arte nelle strade. (Obey)

La street art è un genere artistico che mi piace molto.
Ne avevo già parlato in questo racconto della mostra di Banksy dello scorso anno.

Trovo che abbia diversi livelli di lettura e che quindi possa essere adatta sia ai bambini che agli adulti. Apparentemente semplice e con un linguaggio grafico immediato e facilmente comprensibile, ha dietro significati profondi, critiche e proclami che noi, genitori ma anche guide e insegnanti, possiamo spiegare in maniera semplice ai bambini a seconda della loro età e capacità di approfondimento.

Inoltre è un linguaggio attuale e le tematiche sono più vicine al nostro vivere rispetto all’arte classica.

Quindi, con il bel ricordo dello scorso anno, sono subito tornata a Palazzo Ducale – sede storica delle mostre genovesi – per visitare la nuova mostra dedicata a un esponente della street art.

mostra obey genova

Obey : arte e politica dei giorni nostri

Shepard Fairey – in arte Obey – è uno degli artisti di street art contemporanea più conosciuti e apprezzati.

Mentre Banksy è un artista dello stencil, per Obey la tecnica principale è quella dei manifesti pubblicitari, che ricordano le stampe sovietiche e futuriste di inizio novecento con grafiche nette e lineari, geometrie, colori molto forti (quasi primari) e un bel bilanciamento tra immagine e testi.

Meno misterioso e controverso però di Banksy, Obey è famoso soprattutto per il manifesto–ritratto di Barack Obama dal titolo “Hope” che era stato realizzato durante la campagna presidenziale del 2008.
In mostra se ne trova una versione e anche la copia della lettera che il neo presidente scrisse all’artista per ringraziarlo di quel sostegno apparentemente spontaneo (l’amministrazione Obama non confermò mai di aver commissionato l’opera, anche se il dubbio rimane).

Ma la sua carriera inizia anni prima e prosegue fino ai giorni nostri.

Comincia ad essere conosciuto nel 1989 quando inizia a tappezzare i muri di New York con adesivi riportanti una sua rielaborazione del viso del wrestler Adrè The Giant con la scritta OBEY “obbedire”.

Seguono molti altri lavori, alcuni legittimati e altri clandestini (tipico degli street artist infatti posizionare-creare le proprie opere di notte nella speranza di non venire “colti in fragrante” dalla polizia con l’accusa di vandalismo).

obey genova obama

La mostra di Obey a Genova: ambiente, donne e pace

Obey nelle sue opere non dice mai quello che pensa… ma lo si capisce dai messaggi che trasmette.
Non ha il linguaggio accusatorio e dissacrante di Banksy, ma suggerisce allo spettatore un’idea ben precisa.

Tra i suoi temi principali la lotta alla xenofobia, il supporto al femminismo – entrambi incarnati benissimo nelle opere che ritraggono Angela Davis, attivista degli anni ’70 – ma anche l’ecologia e la pace.

Obey è un artista attivissimo e sempre attuale e lo dimostrano sia le opere We the people realizzate nel 2017 in occasione della Marcia delle Donne, sia la recente Valor & Grace per sostenere il personale sanitario impegnato nella lotta al Covid-19.

mostra obey angela davis

Non voglio raccontarvi molto di più per non influenzarvi con le mie impressioni.
Vi dico solo che a noi è piaciuta molto, è perfetta per bambini dai 6 anni – così potrete parlare loro di argomenti attuali e che comprenderanno bene – e che sono molto felice che Genova stia riscoprendo una particolare sensibilità nei confronti della street art come linguaggio comprensibile a tutti.

Mostra Obey Genova : Informazioni pratiche

Orari: da martedì a domenica, ore 10-19.
lunedì chiuso. la biglietteria chiude un’ora prima.

Biglietti:
Biglietto intero 8€ – ridotto 6€
bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni 3€
giovani fino a 27 anni compiuti ogni venerdì dalle ore 14 5€
In vendita presso la biglietteria di Palazzo Ducale e online su www.vivaticket.it

obey valor & grace

Se siete incuriositi vi invitiamo a visitare la mostra e a farvi le vostre idee e se vi va poi lasciate un commento sotto questo post per dirci cosa ne pensate.

Se la street art vi appassiona vi invitiamo a fare un tour a piedi nella street art genovese seguendo il nostro itinerario.

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*